Sibillini, escursioni per le famiglie

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

2 escursioni consigliate di semplice o media difficoltà per famiglie con bambini in vacanza nei Sibillini

Vette che superano i 2000 m s.l.m, numerosi itinerari per il trekking sia per esperti che per principianti. I Monti Sibillini sono il luogo perfetto dove trascorrere le vacanze in montagna nelle Marche. Tra le vallate echeggia la leggenda della Sibilla, figura mitologica che abitava la grotta situata sulla sommità del Monte Sibilla. Le escursionisono adatte anche a famiglie con bambini, sono due quelle consigliate di semplice o media difficoltà.

La prima escursione consigliata sono i Laghi di Pilato, conosciuti anche come “il lago con gli occhiali” per la forma degli invasi complementari e comunicanti nei periodi di maggiore presenza di acqua. Per raggiungerli si può partire da Foce, una piccola frazione di Montemonaco. Gli spettacolari paesaggi accompagnano la salita e la discesa nelle circa 3 ore di cammino. I due leggendari laghi sono famosi anche per la presenza del Chirocefalo del Marchesoni, un piccolo crostaceo di colore rosso che misura 9-12  millimetri e nuota col ventre rivolto verso l’alto.sibillini1

Veduta dei Monti Sibillini

La seconda escursione consigliata è il Monte Sibilla. Secondo la leggenda è nella grotta situata nei pressi della vetta che abitava la “fata” Sibilla. Si tratta si un antro che si apre in un varco roccioso. Per raggiungerla, si parte dal Rifugio Sibilla, vicino a Montemonaco. Il percorso prevede circa 3 ore di cammino per salire,  2 ore per scendere.Visita i Sibillini con la nostra guida turistica TurismoMarche.com!