“Quella notte” letture e canti sul Natale a Cupra Marittima

It's only fair to share...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter

Martedì 19 dicembre alle 21:15, un evento per accogliere tutti insieme il Natale a Cupra Marittima.

 

C’è un brano scritto ed interpretato da Adolfo Leoni “Quella Notte” che sta girando in tour per i paesini del fermano, parla della storia della Natività: dall’Annuncio a Maria fino all’arrivo alla grotta. Quest’oggi ve lo suggeriamo, dopo che ha raccolto un vastissimo pubblico con centinaia di presenze, perché è oggetto di una stupenda iniziativa che viene proposta all’interno della Chiesa di San Basso a Cupra Marittima

 

La lettura del racconto sulla Natività sarà accompagnato dalla voce di Silvia Leoni e dall’accompagnamento musicale delle chitarre di Jacopo Malaspina e Oriente Buttafoco. Le musiche saranno i canti natalizi in lingua originale dai brani inglesi fino al portoghese. L’evento, c’hanno spiegato gli autori, sarà un modo per aspettare insieme il Natale, farsi gli auguri e tenere aperta al pubblico la stupenda Chiesa di San Basso grazie a quest’appuntamento. Un modo per celebrare il Natale in maniera diversa riflettendo sull’importanza del messaggio che c’ha tramandato la Natività. 

 

 

La chiesa, di antica origine, conserva al suo interno un importante dipinto di Vittore Crivelli, La Madonna adorante tra San Basso e San Sebastiano. Le spoglie di San Basso, vescovo di Nizza e protettore dei pescatori, furono traslate proprio a Cupra Marittima nei primi anni del VI secolo d.C. Il culto per il santo protettore è fortemente sentito da tutti i marinai di Cupra Marittima e da quelli dell’intera sponda Adriatica.

L’ingresso è gratuito.