Be Active Stop Plastic per Deejay Xmasters Senigallia

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Una canotta a impatto zero per proteggere il nostro mare. Iniziativa promossa dal progetto Be Active Stop Plastic per Deejay Xmasters Senigallia.

A sostegno di Clean Ocean Project per la salvaguardia di mari e spiagge, Upupa&Colibrì per Deejay Xmasters Senigallia hanno realizzato una collezione di 100 canotte a edizione limitata per un abbigliamento a impatto zero.

Oltre ad essere un prototipo originale ed ecosostenibile, è anche un pezzo unico di streetwear che ha l’obiettivo concreto di raccogliere fondi per la tutela degli ecosistemi marini.

Upupa&Colibrì ha attivato un processo sartoriale e di ricondizionamento creativo, proprio partendo dalle t-shirt rimaste invendute l’anno scorso, le quali sovra-serigrafate e rimodellate in sartoria, hanno preso nuovamente vita.

Su ognuna, oltre a un disegno stampato a edizione limitata, sono state innestate stoffe provenienti da ogni parte del mondo, a partire dagli scampoli delle nostre sartorie marchigiane, fino ad arrivare a stoffe africane, passando per le tessiture tipiche sudamericane.

Ogni t-shirt o canotta rappresenta un messaggio di unicità, rispetto per l’ambiente, originalità e dialogo tra luoghi e culture diverse, che seppur divise da confini geografici si trovano a essere inquilini dello stesso pianeta.

La collezione limited edition sarà acquistabile per un tempo limitatissimo direttamente dalla pagina ufficiale Upupa&Colibrì.

Inoltre Deejay Xmasters Senigallia ha deciso di aderire alla campagna “Plastic Straws Suck” volta a bandire l’utilizzo delle cannucce: infatti durante i giorni del Deejay Xmasters, oltre a una gestione adeguata dei rifiuti generati durante l’evento, non verranno fornite cannucce, in quanto sono un rifiuto molto difficile da gestire se abbandonato in spiaggia e destinato a finire inevitabilmente nel mare.

L’iniziativa è stata ideata da Clean Ocean Project ed è promossa durante il festival da Simbio – Sistemi Innovativi di Mantenimento della BIOdiversità.

Clean Ocean Project è un’organizzazione non governativa con sede a Fuerteventura (Isole Canarie), fondata con l’obiettivo di proteggere gli oceani, le onde e le spiagge, mentre Simbio è un’associazione Onlus che si occupa di conservazione produttiva, promuovendo progetti di ricerca e di sviluppo sostenibile, connessi alla salvaguardia degli ecosistemi.

Simbio sarà presente durante il festival per promuovere la conoscenza delle problematiche legate alla presenza della plastica nei mari e negli oceani.

Sono previsti dei momenti dedicati:

Domenica 16 Luglio – ore 19:00
“The Smog Of The Sea” di Ian Cheney

Mercoledi 19 Luglio – ore 21:30
“Fishpeople”di Keith Malloy

Sabato 22 Luglio – ore 10:00
“Beach Clean Up”

 

I fondi raccolti durante con la vendita delle t-shirt verranno utilizzati per:

La campagna Clean Coffee Project

per sensibilizzare sulla problematica delle cialde usa e getta per il caffè e fare pressione sul Governo Europeo per la creazione di un deposito dedicato a questa particolare tipologia di rifiuto. In particolare verrà allestita una mostra presso un famoso festival d’arte in Germania.

La campagna Plastic Bag Ban on Fuerteventura

per far firmare alle attività commerciali dell’isola delle Canarie un contratto per il non uso di borse di plastica.
Sono già state coinvolte 40 attività commerciali, le quali hanno sostituito i sacchetti di plastica con quelli di carta, evitando a oggi l’utilizzo di 4.000 borse di plastica, le quali sono insieme alle cannucce e le bottiglie, i residui di plastica che maggiormente vengono trovate e raccolte negli spot dove Clean Ocean Project organizza i beach clean up. Clean Ocean Project, fornirà inoltre un rapporto dettagliato di come verranno spesi tutti i fondi.

Per info e programma completo del Deejay Xmasters Senigallia 2017 visita il sito https://www.xmasters.it/